Navigazione veloce e sicura con OpenDNS

opendns

E’ possibile migliorare le prestazioni della nostra ADSL e contemporaneamente avere una protezione sui siti di phishing?
Certo, basta utilizzare i servizi di OpenDNS.


Ad ogni sito Internet (come http://adsl.news.tecnozoom.it) corrisponde un indirizzo IP, che è composto da 32 bit (4 byte); l’indirizzo viene scritto con 4 numeri decimali che rappresentano 1 byte ciascuno (quindi ogni numero varia tra 0 e 255) separati dal simbolo “punto”. Un esempio di indirizzo IP è 151.1.201.161). Questo indirizzo è unico in tutto il mondo, e serve per individuare in maniera univoca il server a cui ci si rivolge.
 
Poiché è difficile ricordare a memoria un indirizzo IP, mentre è molto più semplice ricordare un nome, c’è bisogno di un servizio che traduca gli indirizzi IP in nomi. Questo servizio si chiama server DNS (Domain Name System); pertanto quando viene digitato l’indirizzo di un sito sul browser, il computer si collega ai server DNS del provider per trovare l’indirizzo IP corrispondente.
 
I server DNS sono, quindi, una sorta di elenco telefonico; trovato l’indirizzo IP corrispondente al sito internet (o a qualunque altro servizio, come ad esempio il server di posta), quest’ultimo sarà raggiunto dal nostro PC e visualizzato nel browser.
 
I server DNS che vengono solitamente utilizzati sono quelli del provider con cui ci si collega ad internet; ma esiste un servizio, gratuito, che fornisce dei server DNS con delle funzionalità in più, rispetto a quelle tradizionali; il sito che fornisce questo servizio si chiama OpenDNS.
 
Utilizzando i server di OpenDNS al posto di quelli del nostro provider, vengono intercettate le connessioni ad Internet e si è protetti dai siti di phishing (individuati tramite l’utilizzo di una lista aggiornata continuamente), che vengono bloccati.
Segnalazione Phishing
 
Un altro servizio fornito da OpenDNS è quello di correzione degli indirizzi sbagliati: se viene digitato l’indirizzo di un sito Internet in una forma sbagliata, questo sarà corretto. Per esempio: se digitate http://www.tecnozoom.yt, sarà corretto automaticamente in http://www.tecnozoom.it
 
OpenDNS cerca di garantire anche una maggiore velocità di risposta rispetto ai DNS dei provider, tramite l’utilizzo di linee ultraveloci, e tramite server dislocati in diverse posizioni geografiche (in 5 città negli USA ed a Londra in Europa), con bilanciamento automatico del carico. Il servizio è gratuito, e se vi domandate come faccia a sopravvivere, la risposta è semplice: vive della pubblicità che viene visualizzata digitando l’indirizzo di un sito Internet inesistente.
 
Un’altra caratteristica, da non sottovalutare, è l’assoluta indipendenza di OpenDNS da infulenze esterne. La situazione sarà più chiara con un piccolo esempio: qualche tempo fa, a causa di una decisione presa dal Governo Italiano, sono stati oscurati centinaia di siti di scommesse e gioco d’azzardo che non fossero residenti in Italia. Questo tipo di censura è stata realizzata configurando in maniera opportuna i server DNS dei vari provider; utilizzando OpenDNS, invece, i navigatori italiani non possono più essere bloccati in questo modo.
 
Per impostare i server DNS di OpenDNS, bisogna semplicemente inserire i giusti indirizzi IP nel pannello delle proprietà della connessione di rete. Con Windows XP, per esempio, bisogna aprire il Pannello di Controllo e poi le Connessioni di Rete. Nella finestra che si apre, bisogna selezionare con il tasto destro del mouse la connessione ad Internet e fare click sul tasto Proprietà.
 
A questo punto, è necessario spostarsi nella scheda Rete, selezionare la voce Protocollo Internet (TCP/IP) e fare click sul tasto Proprietà. In quest’ultima finestra bisogna inserire un segno di spunta alla voce Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e scrivete i seguenti indirizzi IP (sono quelli di OpenDNS):

208.67.222.222
208.67.220.220

 
Proprietà TCP/IP
Per verificare che la configurazione è stata effettuata correttamente, si può aprire il sito Internet OpenDns; verrà visualizzata una pagina che ci dirà se il PC sta utilizzando i server di OpenDNS oppure no.
 
Ovviamente è possibile (è anzi consigliato) impostare i server DNS direttamente sul router ADSL, in modo che tutti i computer collegati alla rete domestica (o in ufficio) possano utilizzarne i servizi senza doverli configurare singolarmente.
 
I vantaggi di OpenDNS non si fermano qui: registrandosi al sito (gratis) è possibile implementare il controllo genitori (parental control), con oltre 50 categorie di siti che è possibile bloccare (es: contenuti per adulti, siti che parlano di alcool o droghe, giochi/scommesse, social network, chat, siti di armi, ecc. ecc.).
 
Per chi ha un IP statico (generalmente le ADSL aziendali) i vantaggi sono ancora superiori: OpenDNS offre, oltre a quelli già nominati (content filtering - filtro di contenuti web, filtro anti-phishing, ecc.), servizi di statistiche (per capire il traffico che viene effettuato su Internet, e individuare eventuali tendenze che potrebbero causare problemi), blacklist e whitelist, ed altro.