Wifi libero: Bassolino si unisce al coro

bassolino

Ritornando su quanto detto ieri, pare che molti politici stiano iniziando a capire che Internet sia una grossa risorsa per lo sviluppo ed il rilancio economico.


Antonio Bassolino, presidente della Regione Campania, fa parte del coro delle voci che richiedono la liberazione del WiFi; infatti, in occasione del passaggio della Campania al digitale terrestre, ha ricordato che innovazioni di questo tipo (includendo la banda larga), sono delle importanti risorse per lo sviluppo.
 
A proposito della banda larga ha detto Bassolino: “Abbiamo attivato una collaborazione operativa tra il dipartimento per le Comunicazioni e regione Campania per portare la banda larga in tutto il territorio regionale entro il 31 dicembre 2012. […] Oggi (ha continuato Bassolino) poniamo di fatto le basi per costruire la più importante infrastruttura informativa mai avuta dalla nostra Regione. Già due anni fa, nel 2007, la regione Campania decise di concentrare importanti risorse per portare la banda larga in tutti i comuni, negli uffici, nelle abitazioni del nostro territorio. Con l’accordo siglato oggi, rafforziamo ulteriormente la nostra iniziativa e diamo un contributo significativo alla strategia per la banda larga che governo sta portando avanti in tutte le regioni d’Italia.